IRON MAN EXTREMIS di Warren Ellis e Adi Granov

/, FUMETTI/IRON MAN EXTREMIS di Warren Ellis e Adi Granov

IRON MAN EXTREMIS di Warren Ellis e Adi Granov

im_4In pratica il motion-comic è una via di mezzo tra il fumetto e il cartone animato, le immagini sono molto simili a quelle dei fumetti, ma sono accompagnate da effetti, rumori, musiche e voci reali. In pratica si tratta di una evoluzione dei fumetti animati proposti dalla trasmissione televisiva SuperGulp! alla fine degli anni settanta. Ma rispetto a quella vecchia trasmissione in cui le tavole erano statiche, qui c’è più dinamismo ed i colori sono più vivaci e brillanti. Grazie a questi ibridi animati alcune delle tavole più suggestive degli eroi Marvel sono riuscite a prendere vita per essere riproposte sul piccolo schermo. La serie di riferimento è quella dei “Marvel Knights” e tra questi “cavalieri” che vedremo all’opera, ci sono Black Panter, Spider Woman, Iron Man, Thor e gli X-Men.

I tre episodi dedicati ad Iron Man sono la riproposizione video di unaim_8 graphic novel in sei parti scritta da Warres Ellis e disegnata da Adi Granov in cui il supereroe, dopo aver rischiato seriamente la morte, riesce ad acquisire nuovi poteri.

Stark viene dipinto come un individuo profondamente tormentato, in cerca di una redenzione. Sa benissimo che per la sua posizione finanziaria deve ringraziare l’esercito. Le sue armi hanno contribuito ad arricchirlo in modo spropositato ed hanno permesso di perfezionare la sua armatura, ma allo stesso tempo esse sono state la causa della morte e menomazione di tantissime innocenti, soprattutto bambini. In una intervista, all’inizio della prima puntata, Stark viene definito uno dei “fantasmi del XX secolo” ed il ruolo stesso della sua armatura, come strumento di pace, viene messo in dubbio. Sembra, quasi, che sia solo il passatempo momentaneo di un miliardario annoiato.

im_9“Non ero più un uomo prigioniero del suo abito di ferro, ma un uomo libero grazie a esso”, dice Tony Stark, per mettere in evidenza il fatto che l’armatura gli ha aperto gli occhi, ha contribuito a fare sì che la sua industria adesso tenti di espandersi anche in altri settori, non solo in quello militare. Ma come gli fanno notare, in un colloquio telefonico, i suoi dirigenti, le loro ricerche sono costose e non immediatamente remunerative, quindi, per tenerle in vita, è necessario scendere a compromessi con il diavolo, cioè è necessario vendere armi all’esercito americano.

In questo racconto (sia nel fumetto originale, che nella fedele serie animata, da esso derivata) Ellis riscrive, in parte, il passato di Stark, sposta l’origine della sua armatura dalla guerra del Vietnam, a quella in Afghanistan. La storia inizia con un furto ed un suicidio: alcuni uomini entrano in possesso di un farmaco sperimentale e lo testano su un giovane individuo dal passato tormentato, di nome Mallen, che si offre come cavia, mentre il dottor Killian, responsabile delle ricerche presso la FuturePharm (la società che haim_10 prodotto il farmaco), decide di togliersi la vita, sparandosi in testa. Il farmaco in questione è l’Extremis, un tecno-virus capace di alterare l’organismo umano e di creare un super-soldato. L’esercito americano l’aveva ordinato alla FuturePharm, con l’obbiettivo di voler prendere Falluja utilizzando soltanto tre uomini, tre super-soldati.

im_11Gli uomini che si sono impossessati del tecno-virus Extremis, sono dei non precisati terroristi operanti in Texas, dei nazionalisti convinti nella superiorità della razza bianca ed il loro primo atto è l’attacco ad una sede operativa della FBI ad Austin. Un solo super-soldato, Mallen, uccide più di cinquanta persone e da fuoco al primo piano dell’edificio, imprigionando i superstiti ai piani superiori. Un vero e proprio attacco terroristico contro il governo.

Nel frattempo Tony Stark era già al lavoro sulla questione Extremis, perché la sua vecchia amica Mayaim_5 Hansen che lavora anche lei alla FuturePharm ed era la più stretta collaboratrice del dottor Killian, ha chiesto il suo aiuto. L’attacco alla FBI avviene mentre Tony e Maya ricordano i vecchi tempi assieme allo scenziato hippy Sal Kennedy. Il primo scontro tra il super-soldato modificato ed Iron Man vede la netta vittoria del primo, Tony riporta fratture al polso ed alla gamba e gravi emorragie interne. Chiede ai poliziotti che lo soccorrono di essere trasportato alla FuturePharm, invece che in ospedale. Le sue condizioni sono gravissime, sta per morire. A questo punto rivela all’amica Maya che lui è Iron Man e le chiede di aiutarlo iniettandogli una dose modificata di tecno-virus che gli permetta di comandare telepaticamente la sua armatura, in modo da essere più veloce, oltre che curarlo dalle ferite riportate nello scontro con Mallen. Dopo l’inizione di Extremis, Stark perde i sensi e rivive la sua esperienza in Afghanistan contro Al Quaeda ed i fatti che hanno portato alla creazione della prima armatura. Quando si risveglia Tony non è solo guarito dalle fratture e dalle emorragie, ma è più veloce, più forte, più resistente e riesce a connettersi mentalmente alla rete informatica mondiale, per cui può accedere istantaneamente a qualsiasi informazione, a telecamere, telefoni, satelliti, a tutto ciò che è connesso alla rete.

im_7Il secondo scontro, che avviene a Washington, perché Mallen ha intenzione di radere al suolo la Casa Bianca ed uccidere il presidente, vede la netta superiorità di Iron Man. Per Mallen non c’è nessuna possibilità di vittoria, nonostante Stark cerchi in tutti i modi di risparmiarlo e di costringerlo alla resa, alla fine sarà costretto a ucciderlo facendogli saltare la testa. Un altro peso sulla coscienza di Tony. Un altro rimorso con cui fare i conti e per cui chiedere espiazione.

Ma non è finita qui, Tony comprende che tutto ciò è accaduto, è stato una macchinazione, il dottor Killian si era suicidato per il rimorso. Sono stati proprio Killian e Maya a consegnare il tecno-virus ai terroristi texani, l’esercito aveva deciso di interrompere i finanziamenti, per cui era diventato impossibile concludere i test dell’arma tecno-biologica e perciò Killian e Maya avevano deciso di concludere le loro sperimentazioni, consegnando loro stessi il virus ai terroristi e condannando così centinaia di persone a morte certa. Non c’era stata nessuna effrazione, nessun furto.

Maya, prima di essere portata via dalle forze dell’ordine, rivela a Tony che loro due sono identici, anche leiim_12 è interessata al miglioramento delle condizioni di vita delle persone comuni, alle nuove scoperte in campo medico, alla pace nel mondo ed al benessere globale, però, per cercare di realizzare i suoi sogni, è dovuta scendere a compromessi, prima con i militari e poi, per terminare le sue ricerche, con i terroristi.

im_3Il messaggio che emerge da questa serie animata e dal fumetto è che il mondo ormai è governato dalle multinazionali, ai cui vertici ci sono spietati politi e militari. Sono loro a decidere in che direzione avanzerà la ricerca scentifica, sono loro a muovere i fondi ed a decidere quali strade perseguire e quali no. Loro controllano il progresso umano. Ma noi siamo davvero sicuri che le loro scelte siano quelle migliori per il genere umano? Non sono forse quelle più utili a garantire loro sempre più ricchezza e sempre più potere? Un uomo solo, anche se è un miliardario con una super-armatura, non può fare altro che scendere a compromessi con questo sistema, non ha speranze di cambiarlo dall’esterno. Ma nonostante tutta la disillusione ed il cinismo che governano la vita di quest’uomo, nonostante i suoi sensi di colpa, Tony Stark si rende conto che il confine tra il Bene ed il Male non va mai oltrepassato ed infatti, in una delle ultime battute, trova la forza per rispondere alle parole di Maya, che gli appena rinfacciato di essere uguale a lui. Stark le dice che lui domani potrà comunque guardare la sua faccia riflessa nello specchio, lei no.

im_13

By | 2017-08-01T21:26:18+00:00 dicembre 12th, 2015|ANIME, FUMETTI|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment