UT – Le Vie della Fame, di Corrado Roi e Paola Barbato

//UT – Le Vie della Fame, di Corrado Roi e Paola Barbato

UT – Le Vie della Fame, di Corrado Roi e Paola Barbato

ut_05

UT è una miniserie in 6 numeri, ambientata in un mondo post-apocalittico, nel quale la specie umana è profondamente cambiata. Vi sono creature, simili fisicamente agli uomini, ma, allo stesso tempo, profondamente diverse e dominate solo dall’istinto e dai propri bisogni elementari. Non restano che i fantasmi di quelli che, un tempo remoto, furono gli uomini. La Terra è stata sconvolta dagli scempi e dalle distruzioni perpetrate dall’uomo stesso, prima della sua estinzione, e sembra anch’essa destinata ad una lenta ed inesorabile fine. La violenza primordiale è padrona delle esistenze di queste creature sfortunate, il cui unico interesse è darsi la caccia a vicenda, uccidere per nutrirsi. Non esiste più nulla, nessunaut_02 etica, nessuna morale, nulla che riconduca alla civiltà umana per come la conosciamo noi.

UT è una di queste creature elementari, creatura istintiva, che può essere, contemporaneamente, terribilmente violento e brutale, ma anche profondamente dolce e fragile, tant’è vero che si affeziona ad uno degli ultimi animali, ancora esistenti sulla Terra: un gattino bianco (“che roba sei?”), chiamato, poi, Leopoldo.

ut_03UT ha un compito, la sua vita non è fine a sé stessa. Il suo scopo è quello di sorvegliare un antico e misterioso sepolcro. Un giorno, quattro creature, intente a trasportare un cadavere, di cui debbono nutrirsi, penetrano nell’edificio in cui riposava UT, il quale si desta e ne uccide immediatamente tre, mentre il quarto riesce a fuggire solo perché UT viene distratto dalla comparsa del gattino. E così, forse per il rumore provocato, dal sepolcro, emerge l’essere strano che UT doveva proteggere: Iranon, un individuo temuto e desiderato allo stesso tempo, il quale non sembra conoscere assolutamente nulla del suo passato.

UT sarà costretto a vegliare sulle sue scelte, ad accompagnarlo lungo le strade pericolose del nuovo mondo, dove un semplice passo sbagliato può condurre fatalmente alla morte, anche perché quelli che governano le Vie di quel mondo sono intenzionati o a uccidere Iranon – l’ultimo della sua specie – o a catturarlo per i loro oscuri interessi. Ma tutto questo, ut_04in fondo, ad UT non interessa affatto… intanto, Iranon ha deciso di iniziare la ricerca del proprio passato. E ciò porterà i due protagonisti sulle varie strade del mondo, ad iniziare dalle vie della fame.

Già con il 1° episodio di questa breve storia, si entra nel pieno della narrazione. Una narrazione, che può risultare ostica e difficile, perché non vi sono introduzioni esplicative, non ci sono didascalie esterne, le parole sono fluide e scorrono via come un fiume in piena, come se noi fossimo già abituati al mondo primordiale di UT. Non resta, allora, che immergersi nella lettura, lasciarsi rapire dalle splendide tavole in bianco e nero di Corrado Roi, senza porsi, almeno inizialmente, troppe domande. UT non è un fumetto diretto, ha bisogno del suo tempo, della sua attenzione, nulla è lasciato al caso, persino quelle che potrebbero apparire come semplici scritte sui muri di quel mondo decadente, hanno la loro importanza e contribuiscono a fornire indicazioni ai lettori più attenti.

UT Variant_coverDEF.indd

By | 2017-08-01T20:46:45+00:00 giugno 16th, 2016|FUMETTI|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment