THE EXORCIST, di Jeremy Slater

//THE EXORCIST, di Jeremy Slater

THE EXORCIST, di Jeremy Slater

exo_08

Nietzsche sosteneva che il Male è tutto ciò che deriva dalla nostra debolezza. Le fragilità umane possono favorire l’avvento del Male nelle nostre vite, è questo quello che capita alla famiglia Rance nella nuovaexo_04 serie TV, trasmessa attualmente da Sky, “The Exorcist”, una storia ispirata al celebre ed omonimo film del 1973 di William Friedkin.

La storia attuale è ambientata a Chicago, Angela Rance è una donna cattolica la cui famiglia sta attraversando un periodo di profonda crisi: il exo_07marito Henry ha subito un grave trauma celebrale a seguito di un incidente sul lavoro ed una delle sue figlie, Kat, è sconvolta dalla morte di una sua amica, Julia, a seguito di un incidente stradale causato proprio da Kat, che era alla guida dell’auto. La ragazza, in realtà, era stata spaventata ed aveva perso il controllo della vettura, a causa di un uomo misterioso, comparso all’improvviso, nel bel mezzo della strada, costringendola a sterzare rapidamente. Kat e Julia, oltre ad essere due ballerine e due amiche, erano exo_06anche profondamente innamorate tra loro, per cui la perdita di Julia sconvolge ed addolora Kat, la quale si chiude in sé stessa, mentre, nel frattempo, il rapporto con la madre si fa sempre più difficile. Angela diviene l’obiettivo della sua rabbia e del suo disprezzo. L’unica Rance, apparentemente normale sembra essere l’altra sorella, la piccola Casey, tant’è vero che lei inizialmente sembra essere l’unica capace di riconciliare Kat con la propria famiglia.

La famiglia Rance frequenta la chiesa di padre Tomas, un giovane prete di origini messicane, ben visto dal vescovo locale e ritenuto uno dei preti più promettenti della diocesi. In realtà padre Tomas, da un po’ di tempo, è turbato da sogni strani ed inquietanti, oltre ad avere una equivoca corrispondenza con unaexo_01 donna del suo passato. I sogni, che lo tormentano, sono ambientati non nella moderna, pulita ed ordinata Chicago, bensì in una delle tante caotiche, sporche e pericolose baraccopoli di Città del exo_02Messico. È qui che padre Tomas assiste all’esorcismo di un altro prete, padre Marcus, su un bambino, Gabriel, posseduto da un demone chiamato Battista. L’esorcismo, purtroppo, termina malamente perché il demone, seppur costretto a lasciare il corpo della sua vittima, riesce ad uccidere il piccolo.

Queste storie che sono apparentemente distaccate tra loro, si riuniscono quando padre Tomas decide di far visita alla famiglia Rance, dopo svariate e pressanti richieste di Angela, convinta e non a torto, che exo_03casa sua sia infestata da una presenza maligna, capace di parlare attraverso le pareti e di influenzare la vita delle sue amate figlie. In realtà, la figlia, che ha aperto le porte della sua mente e del suo cuore al Male, non è stata Kat, bensì Casey, perennemente oscurata dall’ombra della sorella maggiore, piùexo_09 affascinante e femminile, mentre lei è stata  ritenuta, da sempre, essere semplicemente il maschiaccio della famiglia. Padre Tomas incontra il demone nella soffitta di casa Rance e ne resta sconvolto ed impaurito. Sa di non aver né i mezzi, né le conoscenze per sconfiggerlo, dubita persino della forza della sua stessa fede e delle parole dei suoi superiori. L’unico in grado di aiutarlo, l’unico che può tentare di salvare la ragazza dalla dannazione, sembra essere proprio padre Marcus, che si scopre essere ospite, dopo il fallito esorcismo e la morte del bambino, proprio di un istituto di Chicago.

exo_10Il Male, intanto, non sta certo a guardare: in città si attende l’arrivo del Papa, mentre strani omicidi, con esportazioni di organi, sconvolgono la comunità ed un predicatore pazzo è vittima di un inspiegabile fenomeno di autocombustione, proprio sotto agli occhi dei prelati che stavano discutendo dell’organizzazione della visita papale a Chicago.

Padre Marcus e padre Tomas decidono di interrogare Casey. Non sembra accadere nulla, finché il risoluto padre Marcus non inizia ad attaccare la ragazza, cercando di far emergere i suoi punti deboli, le sue bugie, la sua rabbia, allo scopo di abbattere il muro di compiacenza, calma e falsità, dietro al quale si è nascosto il demone che, alla fine, fa il suo ingresso inexo_11 campo. Afferma, in antico aramaico, di conoscere bene Marcus e la sua storia, ma dice di non essere Battista, anche se è contento per ciò che è accaduto in Messico e per la morte del bambino.

Quando Casey si riprende non sembra ricordare assolutamente nulla. Ormai, però, non c’è più nulla da fare, dopo l’ennesima crisi, avvenuta durante una serata di danza in ricordo di Julia, Casey decide di aprire definitivamente le porte della sua mente e del suo corpo al Male.

exo_05

By | 2017-08-01T20:20:25+00:00 novembre 22nd, 2016|VIDEO|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment