QUARRY PAGATO PER UCCIDERE, I Stagione

//QUARRY PAGATO PER UCCIDERE, I Stagione

QUARRY PAGATO PER UCCIDERE, I Stagione

Mac Conway è un ex militare americano che nel ’72, terminato il suo secondo anno trascorso come soldato volontario in Vietnam, ritorna a casa, a Memphis, in Tennessee. Ad attenderlo non ci sono acclamazioni di gioia e ringraziamenti, Mac non è considerato nè un eroe, nè un patriota, anzi l’esatto contrario. Essendo stato coinvolto in una strage compiuta in un villaggio di pescatori vietnamiti, è ritenuto, nonostante sia stato scagionato dalle autorità militari, un brutale assassino di donne e bambini. Nel ’72 il clima in America è pesante, la rabbia accumulata è tanta, la crisi economica è profonda, i problemi razziali tra bianchi e neri sono al culmine ed i vari movimenti di protesta vedono nella guerra in Vietnam, nei militari che la combattono e nei politici che la sostengono, il comune nemico da abbattere. Mac, pur essendo un nuotatore particolarmente dotato, non riesce a trovare alcun impiego dignitoso. Persino il padre, che convive con un’altra donna, si mostra restio ad essergli vicino ed addirittura, per non contraddire la sua nuova compagna, gli vieta di presentarsi a casa loro. Solo la moglie, Joni, sembra felice del suo ritorno e si mostra gentile, disponibile ed amorevole con lui.

Il suo amico Arthur, un ufficiale afroamericano tornato dal Vietnam con Mac e padre di un bambino ed una bambina, ha gli stessi problemi di inserimento nella società, se non peggiori, visto che egli ha una famiglia più numerosa da sfamare e per di più è un uomo di colore costretto a sbarcare il lunario in una società fondamentalmente razzista, nella quale bianchi e neri sono praticamente separati tra loro, con i primi che detengono la maggior parte delle ricchezze ed il controllo totale del sistema politico. È così che Arthur decide di accettare ben 30000 dollari come anticipo da uno sconosciuto che si fa chiamare il “broker”. In pratica Arthur viene assoldato come killer a pagamento e ricevuto il suo primo incarico, chiede all’amico e suo ex commilitone Mac di dargli una mano a sbrigare la faccenda. La missione sembra facile, si tratta di uccidere un uomo con una gamba sola, ma purtroppo le cose non vanno per il verso giusto perchè la vittima designata ha dei complici. Arthur muore, l’uomo con una gamba sola riesce a scappare e Mac, dopo aver assistito impotente alla morte dell’amico, è costretto ad ammazzare uno dei complici con le proprie mani. Per di più i 30000 dollari consegnati ad Arthur sembrano esser scomparsi nel nulla ed il broker decide, quindi, di rifarsi su Mac, che è costretto, suo malgrado, a divenire uno spietato assassino. Il suo primo incarico lo riceve in una cava e perciò il broker, ironicamente, decide di soprannominarlo “quarry”.

La prova successiva è ancora più crudele perché l’uomo che Mac deve ammazzare, è l’amante della moglie Joni. Ciò ovviamente metterà a dura prova il rapporto tra i due coniugi, che si ritroveranno improvvisamente a lottare tra loro, ma allo stesso tempo a cercare di ritrovare quella serenità e quella pace, ormai perdute per sempre.

Quarry è una serie noir, la cui trama ruota attorno alle vicende di Mac ed ai compiti che svolge per una misteriosa organizzazione che, basandosi sulle difficoltà delle persone comuni e facendo leva sul bisogno che esse hanno di non deludere i propri cari, non si fa scrupoli a trasformare un padre di famiglia o un giovane marito in un killer senza scrupoli. Intanto mentre da qualche parte suona un disco di Otis Redding, Jean Knight o Van Morrison, la storia fa imperterrita il suo corso. I movimenti per i diritti delle minoranze etniche urlano le proprie rivendicazioni sociali, il tempo della segregazione razziale è prossimo a finire. I movimenti pacifisti sfogano tutta la loro rabbia nei confronti di una guerra insensata, combattuta a migliaia di chilometri da casa, che ha già fatto milioni di vittime dall’una e dall’altra parte. Ed intano la crisi economica fa sentire i suoi effetti, soprattutto sulle famiglie più povere, che continuano ad indebitarsi ed hanno sempre maggiore difficoltà ad arrivare alla fine del mese. Sono, quindi, tempi difficili quelli nei quali Mac deve combattere con i fantasmi e le ombre del proprio recente passato, mentre il suo alter ego Quarry non può assolutamente distrarsi, deve essere freddo ed infallibile, se vuole salvare sé stesso e riottenere l’agognata libertà.  

By | 2017-08-01T19:44:48+00:00 gennaio 4th, 2017|VIDEO|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment