VAN HELSING, I Stagione

//VAN HELSING, I Stagione

VAN HELSING, I Stagione

“Van Helsing” è l’ennesima serie TV distropica, ambientata in un prossimo futuro nel quale la razza umana non è più all’apice della propria piramide alimentare, ma è stata scavalcata da creature aggressive e senza scrupoli, incapaci di provare rimorso o qualsiasi altro tipo di sentimento e mosse solamente dalla propria brama per il sangue. Queste creature, questi vampiri, si muovono in un mondo collassato, molto simile allo scenario di “The Walking Dead”, nel quale tutto sembra aver perso importanza. Ma mentre nella serie di Kirkman, ad un certo punto, gli zombie diventano un semplice elemento scenico e tutta la storia è incentrata sul nuovo percorso intrapreso dall’umanità e sulle lotte per la sopravvivenza ed il potere che si scatenano tra i vari gruppi che si vengono via, via a creare, qui i vampiri sono decisi a divenire la specie dominante ed a sostituire l’uomo.

Il Nord America è stato sconvolto da una serie di disastri ambientali provocati da alcune eruzioni vulcaniche aventi come epicentro le Montagne Rocciose ed in particolare la zona di Yellostone. A seguito delle eruzioni, il clima è mutato, il sole è oscurato dalle nubi e le sue radiazioni hanno perso di intensità ed efficacia. Il vampirismo è presentato non come un elemento fantastico o diabolico, ma come l’effetto di un virus. I vampiri, quindi, sono sempre esistiti, ma ridotti in numero e particolarmente sensibili alla luce solare, hanno preferito sempre nascondersi e limitarsi a rubare le scorte di sangue degli ospedali oppure a vivere tra i tossicodipendenti e gli emarginati. L’eruzione, però, ha liberato il terribile virus nell’aria e quindi molte persone si sono trasformate, a loro volta, in vampiri, che hanno attaccato gli esseri umani uccidendoli o trasformandoli, a loro insaputa, in vampiri.

L’unica speranza dell’umanità è una donna, Vanessa Van Helsing, il cui sangue ha il potere non solo di conferirle forza ed abilità, ma le permette anche di guarire rapidamente dalle ferite che le vengono inferte. Vanessa è immune al virus vampirico ed il suo sangue ha il potere di annullarne gli effetti, cioè la ragazza è in grado di riportare un vampiro nella condizione umana. Ogni volta che ciò accade, le persone guarite conservano la memoria del loro passato vampiresco e di conseguenza sono sconvolte e divorate dai sensi di colpa per ciò che hanno commesso.

La serie inizia nel 2019, in un mondo ormai devastato, nel quale i pochi superstiti umani sono costretti a nascondersi. Un marine, Axel, barricato in ciò che resta di un ospedale, ha ricevuto il compito di proteggere una donna, la protagonista Vanessa, ed il suo medico. La donna è solo apparentemente morta, non respira, ma il suo corpo resta caldo ed il suo sangue è vivo. Vanessa era stata ridotta così tre anni prima, mentre era in casa con la figlia Dylan, in quanto era stata aggredita da uno sconosciuto, che, in realtà, non era altri che un vampiro alle dipendenze della misteriosa coppia di vampiri Rebecca e Dimitri.

Tre anni dopo, quando dei vampiri penetreranno nella struttura ospedaliera, con l’ordine di vampirizzare la donna, sarà proprio il morso di un vampiro a risvegliare Vanessa, la quale, almeno inizialmente, si mostrerà del tutto disinteressata ai propri poteri ed a ciò che essi rappresentano per la salvezza dell’umanità, ma vorrà solamente ritrovare in questo mondo apocalittico la piccola Dylan.

Temi fondamentali della serie sono la volontà di una madre di ritrovare la figlia perduta, la lotta tra ciò che resta del genere umano ed i vampiri e, come in ogni serie distropica che si rispetti, il fatto che gli uomini, nonostante le loro condizioni di evidente svantaggio, invece di unirsi e fare fronte comune alla minaccia, continuano a dividersi, a tradire e combattersi nel nome del proprio tornaconto personale.

By | 2017-08-01T19:43:28+00:00 gennaio 10th, 2017|VIDEO|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment