giovedì, 22 Ottobre, 2020
Il Parco Paranoico

Half Seen Figure EP, Perlee

Mik Brigante Sanseverino 25 Settembre, 2020 Dischi Nessun commento su Half Seen Figure EP, Perlee

Quanto tempo passiamo a fissare gli schermi luminosi dei nostri smartphone, dei nostri tablet o dei nostri pc? I nostri occhi si perdono in quel mondo virtuale, ma, intanto, il mondo reale continua a scorrere attorno a noi, a lanciarci messaggi, a scrutarci, a metterci alla prova, a scommettere sul nostro futuro. E noi assorbiamo tutto, lo interiorizziamo, lo rielaboriamo e lo inviamo, nuovamente, verso l’esterno: possiamo creare luci confortanti oppure ombre inquietanti, dipende da quello che abbiamo dentro, dalla nostra forza e dal nostro coraggio, dalla nostra voglia di combattere o di arrenderci, di stringere rapporti con gli altri o di chiuderci nel nostro finto e rassicurante mondo artificiale.

Le sonorità drem-pop e slowcore dei Perlee hanno il sapore di un ritorno a casa, ma, allo stesso tempo, nonostante la loro suadente e serena leggerezza, mettono a disagio: sono lo schermo sul quale vanno a sbattere le nostre incertezze, le attuali paure, le nostre ansie, gli scatti improvvisi di rabbia. Non possiamo rimanere fermi, né sperare che ci salvi il ricordo del passato o di un luogo caro, dobbiamo cambiare pelle, accettare il dolore della trasformazione, il sangue appiccicoso, i fantasmi che incombono sul nostro avvenire.

Oggi viviamo in una società che tende a nascondere il male, la perdita, la sconfitta, ad ignorare persino la morte, a rifiutare quei fantasmi; i Perlee riescono a superare questo limite che ci impedisce di crescere e di essere i reali padroni delle nostre esistenze; le loro ambientazioni e trame sonore riflettono, come dei veri e propri cristalli, ogni possibile sfumatura delle emozioni umane; ogni esperienza, anche la più negativa, è fondamentale perché contribuisce alla nostra maturità, al riconoscimento delle nostre mancanze e quindi può suggerirci un modo per colmarle, può insegnarci come poter trasformare il piombo in oro.

Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Brigante Sanseverino, poeta, scrittore, ingegnere elettronico. Ha pubblicato "Il Covo Dei Briganti" (poesie), "Ultravioletto" (poesie) ed "Ummagumma" (favole del tempo andato). A breve verrà pubblicata la nuova raccolta di poesie "Per Dopo la Tempesta". Pubblica articoli di approfondimento musicale sia su "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it), che su "Indie For Bunnies" (http://www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.