sabato, Luglio 24, 2021
Il Parco Paranoico

Questa Libertà, Dente [video]

Mik Brigante Sanseverino Dicembre 17, 2020 Video Nessun commento su Questa Libertà, Dente [video]

Non è facile creare un video che non si limiti ad essere, banalmente, una sequenza, più o meno complessa, di immagini che si accontentano di accompagnare ed assecondare la musica. Immagini che scompaiono rapidamente dalla nostra mente, senza mai esser state davvero percepite, senza lasciare alcuna traccia nel nostro inconscio, senza fornire, ovviamente, nessuno spunto di riflessione. E ciò diventa ancora più complicato in un periodo di forti limitazioni di movimento e manovra, come quello che stiamo vivendo, a meno che non si possa disporre di budget praticamente illimitati.

In questo video, invece, nell’astronauta che chiede un passaggio verso la sua (e nostra) Terra, nella sua solitudine, nella desolazione che lo circonda, nei suoi cartelli fatti a mano, c’è tutta la drammaticità dei tempi che stiamo vivendo. Le nostre scelte politiche ed economiche hanno fatto sì che equlibri naturali millenari venissero sconvolti ed alterati, andando ad alterare, a loro volta, quel modello di società consumista, mediatica, individualista e tecnologica che avevamo costruito e nel quale pensavamo di essere sicuri e protetti. Questo modello, invece, è crollato e ci ha lasciato in un mondo arido e decadente, un mondo nel quale gran parte dei nostri interessi e delle nostre relazioni si sono mostrate finte, superficiali, occasionali, basate solamente sul profitto e sul reciproco vantaggio o sfruttamento.

Siamo soli, questa è la cruda verità. Ed adesso che lo abbiamo capito, abbiamo paura di tutto ciò con cui entriamo in contatto, con tutto ciò che è riconducibile agli altri esseri umani, i quali non sono mai stati i nostri fratelli, ma adesso diventano tutti, nessuno escluso, i nostri potenziali nemici.

Cosa possiamo condividere in un mondo così? Poco e niente, perché ciò che domina i nostri cuori e le nostre menti – al di là delle melodie sempre assolutamente piacevoli e suadenti di Dente ed al di là della stupefacente semplicità, ironia ed incisività delle immagini di questo video – è la paura.

Abbiamo una fottuta paura della nostra stessa libertà e ancor di più di quella dei nostri simili. Allo stesso tempo, inoltre, ci sentiamo piccoli e fragili rispetto a quelle che sono la grandezza e la potenza del mondo circostante, dei suoi ritmi e dei suoi cicli stagionali. Questa ritrovata consapevolezza, molto probabilmente, è l’unico aspetto positivo della pandemia mondiale. Abbiamo capito che la natura ci può abbracciare, ma può anche stritolarci; ci può riscaldare e bruciare, dissetare ed affogare, proteggere e distruggere. Tutto dipende da quelle che sono le nostre scelte, da quelle che sono le nostre libertà.

Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Sanseverino, poeta, scrittore ed ingegnere elettronico. Ha pubblicato la raccolta di favole del tempo andato "Ummagumma" e diverse raccolte di poesie, tra le quali la raccolta virtuale, condivisa e liberamente accessibile "Frammenti di Tempesta" (www.checkpointcharlie.com). Ideatore della webzine di approfondimento musicale "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it) e collaboratore della webzine musicale "IndieForBunnies" (www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.