giovedì, 15 Aprile, 2021
Il Parco Paranoico

Pleiades EP, Velvet Velour

Mik Brigante Sanseverino 27 Dicembre, 2020 Dischi Nessun commento su Pleiades EP, Velvet Velour

Nei tempi antichi le Pleiadi venivano utilizzate dai naviganti per non smarrire la propria rotta nel buio della notte. Valeria Valuiskaya, in questo suo progetto artistico, le utilizza per mantenersi e mantenerci vivi, per non farci sprofondare nell’oscurità dei tempi moderni; ciò si traduce, musicalmente, in sonorità elettroniche cupe, che tentano di mitigare il loro gelido respiro con il calore delle armonie vocali di Valeria, intrise di electro-pop, di sintetizzatori e di reminiscenze di uno spensierato passato, quello delle atmosfere darkwave degli anni Ottanta e Novanta.

Il risultato è un viaggio nei meandri misteriosi ed inesplorati dello spazio, verso un futuro che ci appare sempre più ostico, più ostile e più ossessivo, verso un domani che non ci offre alcuna certezza, se non quella della bellezza dell’Universo, della poesia celata in un cielo stellato, nel quale le sette sorelle continueranno a brillare e a indicarci una direzione da percorrere. Verso la salvezza, verso la consapevolezza dei propri limiti, verso la serenità, verso quella che possiamo considerare la nostra casa.

“Pleiades”, dunque, è l’incontro di due correnti, una fredda ed una calda, nel bel mezzo dell’oceano; un incontro capace di sprigionare una grande quantità d’energia, per cui, adesso, sta a noi se incanalarla in qualcosa di positivo e costruttivo, seguendo le ritmiche in controtempo delle sue ballabili e malinconiche armoniche oppure se vogliamo davvero permettere alla negatività ed al nichilismo di avere la meglio e dare vita ad una tempesta in grado di travolgere e distruggere tutto, compresi i nostri stessi ricordi, i nostri sogni, il nostro comune futuro.

Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Sanseverino, poeta, scrittore ed ingegnere elettronico. Ha pubblicato la raccolta di favole del tempo andato "Ummagumma" e diverse raccolte di poesie, tra cui la raccolta virtuale, condivisa e liberamente accessibile "Frammenti di Tempesta" (www.checkpointcharlie.com). Ideatore della webzine di approfondimento musicale "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it) e collaboratore della webzine musicale "IndieForBunnies" (www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.