lunedì, Ottobre 25, 2021
Il Parco Paranoico

Alle Stelle, Artichokes [video]

Mik Brigante Sanseverino Marzo 9, 2021 Video Nessun commento su Alle Stelle, Artichokes [video]

Vi sono momenti nei quali per comunicare le nostre emozioni basta restare semplicemente in silenzio, proprio come accade quando siamo davanti ad un cielo notturno, proprio come fanno le stelle adagiate in un cielo notturno. Il cielo ci appare lontano, irraggiungibile, gelido e distaccato; però, fissandolo, abbiamo la sensazione di guardare nel nostro inconscio e di scrutare in quel buio che esiste, inevitabilmente, in ciascuno di noi.

“Alle Stelle” è un brano intimo, ipnotico e notturno. Un brano riflessivo, ma ciò non significa che esso ci spinga a chiuderci nel nostro piccolo mondo ed ignorare quella che è la nostra cruda realtà. Anzi essa viene depurarata e purificata da tutti gli elementi ridondanti, inutili e superficiali, liberata dalle menzogne, dai luoghi comuni e dalle polemiche politiche, in maniera tale da permetterci la connessione con ciò che ha davvero importanza; con quella luccicanza che, non più di un anno fa, era parte integrante delle nostre vite ed adesso sembra essere solamente un doloroso e sbiadito ricordo. Ci vuole coraggio per spingersi così a fondo, negli spazi inesplorati degli universi, è necessario assimilare e superare le esperienze più negative e distruttive: la sofferenza, la solitudine, la malattia e persino la morte.

Ciascuno vive ed affronta, nella propria quotidianità ed intimità, la pandemia in modo diverso, ma tutti cerchiamo un appiglio comune per non soccombere all’alienazione e alla follia; tutti invochiamo un ritorno alla normalità; tutti confidiamo in quella salvezza che gli Artichokes identificano nella luce delle costellazioni.

Costellazioni che pulsano, quindi, di positività e di fiducia in un futuro migliore, mentre la tensione e la rabbia che abbiamo accumulato prendono la forma di suadenti cavalcate elettriche, di chitarre sferzanti, di ritmiche incisive, ma anche di passaggi più melodici e suggestivi. L’obiettivo è spronare gli osservatori-ascoltatori ad acuire la vista, ad essere più curiosi, ad utilizzare le stelle per trovare il verso e la direzione smarrite. 

 

Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Sanseverino, poeta, scrittore ed ingegnere elettronico. Ha pubblicato la raccolta di favole del tempo andato "Ummagumma" e diverse raccolte di poesie, tra le quali le raccolte virtuali, condivise e liberamente accessibili "Per Dopo la Tempesta" e "Frammenti di Tempesta" (www.checkpointcharlie.com). Ideatore della webzine di approfondimento musicale "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it) e collaboratore della webzine musicale "IndieForBunnies" (www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.