lunedì, Giugno 17, 2019
Il Parco Paranoico

Browsing the "Parole" Category

Robert Moog, l’ingegnere del rock

Sono davvero felice di poter scrivere un articolo su un ingegnere elettronico: Robert Moog. Il suo nome è, oggi, identificato con il celebre sintetizzatore a tastiera che inventò nel 1963. Uno strumento elettronico che, ben presto, sarebbe diventato imprescindibile per [...]

Maggio 23, 2019 Parole

A day in the life, la censura oggi

“Made my way upstairs and had smoke”, un esplicito invito a fumare marijuana? O come sostenne la band inglese, all’epoca dei fatti, l’innocua descrizione di un incidente e le sensazioni provate dalla povera vittima? Fatto sta che la BBC decise, [...]

Maggio 20, 2019 Parole

18 Maggio 1980: Ian Curtis, i Joy Division e l’inizio della nostra fine

I Joy Division, nonostante la loro breve esistenza come band, sono un riferimento musicale fondamentale, soprattutto per il movimento dark e la no-wave. “Unknown Pleasures”, il primo album, fu pubblicato nel 1979, quando il punk era già divampato in tutto [...]

Maggio 18, 2019 Parole

Kurt Cobain, la fine del nostro mondo ed una manciata di libertà

Personaggi come Jimi Hendrix, Jim Morrison, John Lennon hanno rappresentato sempre, per me, qualcosa di irraggiungibile e di mitologico; persino la loro tragica fine – la fine dei “loro resti mortali”, per citare uno dei versi pinkfloydiani più intensi ed [...]

Aprile 25, 2019 Parole

The Rise And Fall Of Our World

Abbiamo i giorni contati, ci restano esattamente solo cinque anni prima che il mondo vada completamente in rovina: è così che si apre “The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars” (1972, David Bowie), con una [...]

Aprile 25, 2019 Parole

Elefanti effervescenti (una rilettura assente di Roger Keith “Syd” Barrett)

Gli artigli circondano il pagliaccio, scriveva Syd in uno dei versi di “Terrapin”, brano del suo primo album solista dalla genesi assai lunga e difficoltosa, “The Madcap Laughs”. Le persone che ci fanno divertire; che ci distraggono dalla nostra decadente [...]

Aprile 3, 2019 Parole

Intorno a Bohemian Rhapsody, The Dirt e altre fottute storie passate

Il passato ha sempre un’aurea mitica, soprattutto quando si vive un presente liquido che crea e distrugge i suoi miti nel giro, spesso, di poche settimane. Non siamo ancora giunti ai 15 minuti di celebrità cadauno, ma ci stiamo andando [...]

Marzo 31, 2019 Parole

Nella stagione del biancospino, Fabrizio De Andrè

11 Gennaio 1999 – 11 Gennaio 2019 IL CANTICO DEI DROGATI (1) Dentro di noi si agitano fantasmi che si divertono a torturarci; ci fanno credere che il nostro destino sia già stato deciso e che quindi ogni nostra azione [...]

Gennaio 11, 2019 Parole

Da “Facelift” a “The Fragile”, gli anni Novanta

Dalla scatola degli anni novanta, il 28 Agosto del 1990, venne fuori “Facelift”, il primo album degli Alice In Chains da Seattle, periferia del grande impero; un suono sporco e rumoroso; una via di fuga alle ansie quotidiane che consumavano [...]

Dicembre 1, 2018 Parole

Da “Closer” a “Bleach”, gli anni Ottanta

Musicalmente, per quanto mi riguarda, gli anni Ottanta iniziano in maniera tragica: il 18 Maggio del 1980 Ian Curtis si uccide, impiccandosi, a soli 24 anni, nella propria abitazione di Macclesfield. Cuore troppo fragile, epilessia, matrimonio fallito, mal di vivere, [...]

Novembre 22, 2018 Parole