giovedì, Aprile 25, 2024
Il Parco Paranoico

Colombre @ Dssz Club, Baronissi 17/2/24

Mik Brigante Sanseverino Febbraio 19, 2024 Eventi Nessun commento su Colombre @ Dssz Club, Baronissi 17/2/24

Il live di Colombre conferma la piacevole atmosfera dell’ultimo disco e delle sue trame melodiche, che, però, non si astengono o si estraniano da quella che è la nostra quotidiana e faticosa battaglia contro una visione, elitaria ed ingiusta, del mondo che tende, sempre più, a concentrare tutto il potere economico, mediatico, sociale e politico in pochi centri di comando e di controllo, trasformando qualsiasi altra realtà, qualsiasi altra esperienza, qualsiasi altra narrazione umana, in qualcosa di marginale, di inutile, di provinciale e di periferico.

L’Adriatico cantato da Giovanni, invece, riporta tutto ad una dimensione più intima, più vera e più personale, in perfetta sintonia con storie, come quella del DSSZ Club di Baronissi, che ci ricordano quello che siamo, le località particolari nelle quali viviamo, la bellezza delle innumerevoli diversità e dei rapporti osmotici che possono crearsi tra esse, senza che una pericolosa ed oppressiva cappa di conformismo, di paura e di diffidenza distrugga la fragile e preziosa peculiarità dei luoghi, delle epoche storiche, delle conoscenze e delle persone. Un live, dunque, per nulla scontato, nel quale le canzoni diventano qualcosa di assolutamente familiare, e – in un contesto esterno che, spesso, fa della finzione la sua normalità – la spontaneità ingenua dell’amore, che si respira tra le onde del mare di “Realismo Magico”, diventa qualcosa di pregevole da custodire e proteggere.

Un amore che non è solo quello legato ad un rapporto di coppia, ma è anche quello che ci connette agli altri, che ci fa divertire assieme, che ci permette di evadere e che ci ricorda, con rammarico, quelli che non ci sono più, confortandoci, però, con il fatto che, adesso, noi riusciamo a vederli nella folla, in persone sconosciute, mentre aspettiamo la metro o camminiamo per strada. Sono loro, infatti, le presenze cordiali che incontriamo nella gelida indifferenza di un mondo che tenta di trasformare ogni discussione, ogni contatto, ogni relazione, in un motivo per affannarsi, per competere, per tentare di prendere il controllo e sopraffare l’altro, il prossimo. L’altro che siamo noi stessi, i nostri ricordi cari, le persone che ci mancano, quelle che ci sono accanto in un concerto, sotto il palco, creature che cantano e che si emozionano, che si lasciano trasportare dalle ritmiche incalzanti ed energiche dei brani o dalla leggerezza disarmante delle parole, esattamente come facciamo anche noi. 

Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Sanseverino, poeta, scrittore ed ingegnere elettronico. Ha pubblicato la raccolta di favole del tempo andato "Ummagumma" e diverse raccolte di poesie, tra le quali le raccolte virtuali, condivise e liberamente accessibili "Per Dopo la Tempesta" e "Frammenti di Tempesta". Ideatore della webzine di approfondimento musicale "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it) e collaboratore della webzine musicale "IndieForBunnies" (www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.