domenica, Aprile 21, 2024
Il Parco Paranoico

Obsexed EP, OBSEXED

Mik Brigante Sanseverino Maggio 27, 2023 Dischi Nessun commento su Obsexed EP, OBSEXED

Il rumorismo degli Obsexed è la loro risposta musicale al mondo-farsa nel quale sopravviviamo, convinti di essere sempre nel giusto; di essere sempre corretti; di essere sempre, dannatamente, buoni, rispettosi, democratici o sinceri; di essere sempre nel pieno possesso delle nostre facoltà fisiche e mentali. Ed intanto, là fuori, un morbo sta, letteralmente, divorando il pianeta, il clima, il futuro, la salute, il lavoro, la pace, la nostra stessa umanità.

I quattro brani di questo omonimo EP, sorti come una spietata e feroce fenice oscura, dalle ceneri malevole ed ostili della recente e drammatica pandemia, si incuneano, come una pulsante lama elettronica, tra le nostre stupide convinzioni, sui nostri altari di cinico e subdolo perbenismo, sotto i morbidi e nauseanti tappeti delle nostre casette perfette, delle nostre famiglie ideali, dei nostri traumi nascosti, rammentandoci, invece, quanto possiamo essere stronzi, quanto possiamo essere meschini, quanto possiamo essere cattivi, razzisti o violenti, ma, allo stesso tempo, quanto siamo, quotidianamente, succubi, proni, piegati e disponibili verso quel potere che continua a sfruttarci, ad umiliarci, a disprezzarci.

“Obsexed” è la verità minimale e punkeggiante che non vogliamo vedere, è un virus distorto che rifiuta ogni utilitaristico e facile compromesso melodico, ogni molle riappacificazione pop, ogni forma di servilismo mediatico o cibernetico, per riaffermare – con viscerale e torbido orgoglio no-wave – la propria anima dark, il proprio desiderio di abbattere gli schermi che ci impediscono di comprendere cos’è una guerra, cos’è una crisi ambientale, industriale o sanitaria, cos’è una protesta, cos’è un agguato, cos’è un linciaggio, cos’è una prigione, cos’è davvero il mondo che esiste al di là degli schermi luminosi ed assuefacenti dei nostri smartphone.   

Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Sanseverino, poeta, scrittore ed ingegnere elettronico. Ha pubblicato la raccolta di favole del tempo andato "Ummagumma" e diverse raccolte di poesie, tra le quali le raccolte virtuali, condivise e liberamente accessibili "Per Dopo la Tempesta" e "Frammenti di Tempesta". Ideatore della webzine di approfondimento musicale "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it) e collaboratore della webzine musicale "IndieForBunnies" (www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.