giovedì, Giugno 30, 2022
Il Parco Paranoico

Dal Libro della Genesi, capitolo I

Mik Brigante Sanseverino Giugno 1, 2022 Parole Nessun commento su Dal Libro della Genesi, capitolo I

In principio Dio creò il basso, lo diede a Lemmy Kilmister e gli disse: “va e insegnalo agli altri”. E fu sera e fu mattina: primo giorno.

Il silenzio, però, era ancora troppo ed allora Dio disse: “sia il rumore!”.
Ed ecco così i Sonic Youth.
E fu sera e fu mattina: secondo giorno.

“Siano le parole a riempire gli spazi vuoti”.
E così avvenne, Egli aveva creato la poesia e il suo nome era Polly Jean Harvey.
E fu sera e fu mattina: terzo giorno.

Dio separò strofe ed assoli, affidò i primi a Lou Reed e i secondi a Jimi Hendrix.
E se ne compiacque tanto.
E fu sera e fu mattina: quarto giorno.


Dio vide che il cielo era ancora vuoto, chiamò a sè David Bowie e gli disse di riempirlo come meglio credeva.
E fu così che, nel nulla, germogliarono buchi neri e stelle comete,
profondi come i Joy Division,
abbaglianti come il punk dei Clash che esplode, all’improvviso, nella new wave degli Smiths.
E fu sera e fu mattina: quinto giorno.




A Dio piaceva ciò che aveva creato, ma pensò ci volesse altro corpo e anche altro spirito.
Elargì il primo a Trent Reznor e il secondo a Thom Yorke.
Furono così fatti i Nine Inch Nails, i Radiohead e tutte le loro molteplici incarnazioni.
E fu sera e fu mattina: sesto giorno.


Il settimo giorno Dio pensò bene di riposare, ma i farisei disconobbero il Suo genio e approfittarono della Sua creatura prediletta.
E fu così che i Pink Floyd suonarono invano.
E fu così che i Pink Floyd divennero solo cenere nel vento.
Ma gli uomini e le donne di buona volontà non potranno dimenticarlo mai,
nei secoli dei secoli.
Egli era nei Pink Floyd e i Pink Floyd furono fatti per mezzo di Lui.



Like this Article? Share it!

About The Author

Michele Sanseverino, poeta, scrittore ed ingegnere elettronico. Ha pubblicato la raccolta di favole del tempo andato "Ummagumma" e diverse raccolte di poesie, tra le quali le raccolte virtuali, condivise e liberamente accessibili "Per Dopo la Tempesta" e "Frammenti di Tempesta" (www.checkpointcharlie.com). Ideatore della webzine di approfondimento musicale "Paranoid Park" (www.paranoidpark.it) e collaboratore della webzine musicale "IndieForBunnies" (www.indieforbunnies.com).

Comments are closed.