martedì, 28 Gennaio, 2020
Il Parco Paranoico
  • In visioni di notturna tenebra, scenari gothic rock

    Quando sentiamo parlare di anni Ottanta ci vengono, quasi sempre, in mente i suoni sintetici ed artificiali di quel colorato pop-rock che dominava incontrastato le classifiche dell’epoca. Ma

  • The Archer, Alexandra Savior

    Elaborare qualcosa che è stato causa di sofferenza è un’operazione difficile perché devi fare i conti con i tuoi sensi di colpa, con i tuoi limiti personali, le

  • O è l’Iperbole. O il Cerchio.

    Da un lato il conformismo sociale alla perenne ricerca di fama ed affermazione pubblica, dall’altro lato l’autosufficienza emotiva. Nel primo caso siamo confinati in un cerchio, ne siamo

  • Dead Star, King Buffalo

    Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatte le stelle, diceva l’astrofisico americano Carl Sagan, quindi dovrebbe essere naturale guardare alle profondità oscure e misteriose dell’Universo come

  • Country Girl Uncut, Boy Harsher

    Prendete le atmosfere rarefatte dell’inverno, gli alberi scheletrici ed ormai privi di foglie che si ergono come dita metalliche su di uno sfondo grigio e spettrale, un orizzonte

  • Bonnie Li – Live @ Godot Art Bistrot (Avellino, 19/01/20)

    Che il disco di Bonnie Li, “Wo Men”, fosse particolarmente ispirato me ne ero già accorto da tempo; di conseguenza non potevo mancare ad una delle serate dal vivo

  • Oresteia, Lotus Thief

    I Lotus Thief non hanno paura ad alzare il velo dietro al quale nascondiamo i nostri sentimenti più intimi, sia quelli più pacifici, che quelli più distruttivi e

  • Italia 90 III, Italia 90

    Il punk, quello originale, si presentò, alla fine degli anni Settanta, come un pugno in faccia verso tutto ciò che era convenzionale, conformista, schematizzato, esclusivo ed elitario; chiunque

  • Dark Synthetics, Secret Shame

    Che senso ha guardare al passato? Nessuno, se guardiamo al passato semplicemente perché rifiutiamo il presente e pensiamo che tutto ciò che ci siamo lasciati alle spalle sia

  • The Official Playlist (by the band), Girls In Synthesis

    Siamo sicuri che il governo sia davvero dalla nostra parte? È questa la domanda che mi inquieta quando ascolto i Girls In Synthesis. Cosa siamo per i nostri

Elaborare qualcosa che è stato causa di sofferenza è un’operazione difficile perché devi fare i conti con i tuoi sensi di colpa, con i tuoi limiti personali, le lacrime versate – il più delle volte [...]

Alla fine degli anni Settanta, la crisi petrolifera mondiale e l’inflazione crescente avevano messo in crisi il fragile sistema economico britannico: scioperi, manifestazioni e proteste erano all’ordine del giorno. Intanto i conservatori vincevano le elezioni [...]

Da un lato il conformismo sociale alla perenne ricerca di fama ed affermazione pubblica, dall’altro lato l’autosufficienza emotiva. Nel primo caso siamo confinati in un cerchio, ne siamo il centro assoluto e definiamo tutto ciò [...]

Che il disco di Bonnie Li, “Wo Men”, fosse particolarmente ispirato me ne ero già accorto da tempo; di conseguenza non potevo mancare ad una delle serate dal vivo di questo suo tour in Italia. La [...]

Quando sentiamo parlare di anni Ottanta ci vengono, quasi sempre, in mente i suoni sintetici ed artificiali di quel colorato pop-rock che dominava incontrastato le classifiche dell’epoca. Ma quegli anni furono caratterizzati anche da fenomeni [...]

I nostri consigli